ULTIMI AGGIORNAMENTI

sabato 6 febbraio 2016

Giulio Regeni

Terribile quello che è accaduto al Cairo, per molte ragioni. Per il fatto in sè, un ragazzo (uno dei nostri figli) torturato e ucciso per le sue idee. Per la dimostrata verità che quel caso non è un'eccezione ma, in quel paese (e in molti altri) la regola. Per i rapporti che esistono, e sembrano rafforzarsi ancora, tra l'Italia di Renzi e quei paesi.