responsive_m

LA RAPINA DELLA TERRA AGLI ULTIMI

LA RAPINA DELLA TERRA AGLI ULTIMI
Sottrarre l'uso del suolo alle esigenze elementari (dall'alimentazione all'acqua, dall'abitazione alla riserva per gli usi futuri) delle comunità che lo abitano, è diventato in vaste regioni del sud del mondo, un ulteriore strumento di sfruttamento degli ultimi a vantaggio dei più ricchi. Il Land Matrix, un osservatorio indipendente del "land grabbing" registra che ad ora sono state concluse 557 transazioni, per un totale di 16 milioni di ettari (più o meno la metà della superficie dell’Italia) e altre, riguardanti circa 10 milioni di ettari, sono in corso. Questo fenomeno provoca l’espropriazione forzata e conseguentemente l'impoverimento e l'annientamento di comunità locali, la cui sopravvivenza è strettamente legata all'accesso a queste terre. (a.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

CONTRORIFORMA URBANISTICA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

giovedì 30 luglio 2015

Una città un piano: Lione

Dal 17 al 19 settembre, a Lione, due giorni di incontri con amministratori e tecnici del GrandLyon e dell’Agence d’Urbanisme e visite guidate. Qui il programma.

Nei due giorni di visita organizzata (giovedì 17 e venerdì 18 settembre) ci proponiamo di ragionare sui principali aspetti della rigenerazione urbana assieme ad amministratori e tecnici del GrandLyon e dell’ Agence d’Urbanisme e di visitare le realizzazioni più significative, con la guida di alcuni amici, italiani e lionesi.
Sabato 19 (e domenica, per chi intenderà restare in città) saranno invece dedicati alla visita dei luoghi più simbolici e allo splendido centro storico.

Il viaggio il soggiorno sono autonomi. Ognuno è libero di decidere come raggiungere Lione, dove soggiornare e quanto tempo fermarsi. Daremo agli iscritti l’indicazione dei luoghi di ritrovo per le attività organizzate dal giovedì al sabato.

E' obbligatoria l'iscrizione, dato che possiamo accettare solo 25 partecipanti. Per iscrivervi dovete:
- scrivere a eddyburg2014@gmail.com. Indicate il recapito mail e il telefono cellulare per le comunicazioni;
- attendere una conferma da parte nostra (vi diremo se ci sono ancora posti disponibili o se vi mettiamo in lista di attesa);
- trasmettere per mail la prenotazione dell’albergo che avete scelto e/o del biglietto del treno/aereo (così siamo sicuri che siete seriamente motivati). Se non trasmettete i documenti entro 10 giorni, assegniamo il posto a chi è in lista di attesa.

L’iscrizione è gratuita. Le spese di viaggio e soggiorno sono a carico vostro.

Show Comments: OR