responsive_m

23M 2019: una marcia rivoluzionaria

23M 2019: una marcia rivoluzionaria
Il 23 marzo 2019 anche eddyburg si unisce alle migliaia di persone che scenderanno in strada per le vie e le piazze di Roma in una grande Marcia per il clima, contro le grandi opere inutili e per una giustizia ambientale. Ancora una volta sono i movimenti, i comitati, gli abitanti a rivendicare le ragioni per una rivoluzione del sistema, del modello di sviluppo in assenza di una sintesi politica capace di cogliere la svolta radicale necessaria per coniugare la salute, il benessere sociale, la salvaguardia del nostro pianeta terra e delle specie che lo abitano e i diritti umani. (i.b)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

VENEZIA

DAI MEDIA

lunedì 24 novembre 2014

Elezioni regionali


Matteo Renzi si avvia verso la vittoria finale Diminuiscono sempre di più gli italiani che vanno a votare. Quando ne rimarrà uno solo avrà vinto definitivamente. Questa è una battuta. La prospettiva più credibile è che gli scontenti dell’Italia prodotta dal percorso Craxi-Berlusconi-Renzi, protagonisti della via italiana al neoliberismo, trovino il loro asilo in un lager dell’estrema destra. Per sconfiggere questa prospettiva c’è una sola strada: quella che ha visto vincere in Grecia e in Spagna Syriza e Podemos

Show Comments: OR