responsive_m

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale
In migliaia contro questo modello di sviluppo che sta devastando l'habitat in cui viviamo. Contro le grandi opere inutili e dannose; l'inquinamento dell'aria; la contaminazione di acque e suolo da processi industriali; gli inceneritori, le politiche sui rifiuti e l'ecomafia che ci specula; il consumo di suolo; le grandi navi; i gasdotti e la dipendenza dai fossili; la sottrazione di beni comuni; le antenne militari; l'erosione della democrazia; il prevalere del profitto di pochi sul benessere di tutti. Non solo per la difesa dell'ambiente, della salute, dei territori, ma per un inversione di rotta (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

sabato 31 agosto 2013

Riaprire un tratto di Piazza Plebiscito

L’autorevole storico dell’arte si improvvisa urbanista, ma frodando: fa credere che parla del trasporto pubblico, invece in testa ha solo l’automobile privata: leggere per credere. Lo diceva Cederna che è un vizio degli intellettuali italiani. La Repubblica, ed. Napoli, 31 agosto 2013

Sardegna, “Compro oro”

Prosegue su La Nuova Sardegna (e su eddyburg) la solitaria protesta contro i disastri territoriali, paesaggistici e (pardon) morali della Giunta Cappellacci, 31 agosto 2013

due piccioni con una fava


Berlusconi: «Se decado io cade anche il governo» (titolo de "l'Unità", 31 agosto 2013

Piano Casa: poco lavoro e paesaggio devastato

Ancora una denuncia delle devastazioni perpetrate dalla giunta Cappellacci. Ma restano confinate sui  mass-media dell’Isola, mentre dietro l'alibi dell'"aggiornamento" tentano di distruggere le tutele del "piano Soru". La Nuova Sardegna, 30 agosto 2013

Senatore a vita

Secondo la Costituzione il Presidente della Repubblica può nominare cinque senatori a vita tra i cittadini italiani che abbiano «illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario». Napolitano ha scelto, con sovrana libertà di giudizio. Noi, semplici cittadini, commentiamo

venerdì 30 agosto 2013

Quegli spazi vuoti sono l'oro di Napoli Il manifesto, 30 agosto 2013

Tra le molte ombre del governo napoletano di De Magistris anche qualche sprazzo di luce: l'Osservatorio sui Beni comuni: un tentativo controcorrente per restituire all'uso comune beni privatizzati. Il Fatto quotidiano, 30 agosto 2013

La restaurazione proprietaria

Le profonde diseguaglianze comportate dalla scelta del governo Letta-Berlusconi di abolire l'IMU. Il manifesto, 30 agosto 2013

I rischi del compromesso

In  una politica  democratica i compromessi sono necessari per governare. Ma deve essere chiara  la loro ragione, e quindi  deve esser notoil progetto politico di ciascuna delle parti. Oggi non si capisce che cosa vuole il PD. La Repubblica, 30 agosto 2012, con postilla

La vera ferita

Truffava il fisco  e i suoi stessi sodali  per formare e accrescere fondi neri da usare come sappiamo: a comprare voti nel Parlamento e nel paese E’ così uno statista all’italiana? Lo pensano  evidentemente quelli che si danno da fare per garantirgli la "agibilità politica"che agli altri colpevoli non è concessa. La Repubblica, 30 agosto 2013

Obama ricorda Martin Luther King: “Le sue parole hanno liberato l’America”

Diritti civili e dignità della persona umana, progressi compiuti  di ieri e doveri e speranze per domani: così parla uno statista. Altrove. Il Fatto quotidiano, 20 agosto 2013

Domande sciocche

Come mai nessuno pensa a ridurre il peso delle tasse sul lavor e sull'impresa prelevando una parte consistente della ricchezza dei patrimoni privati che deriva dalle decisioni e dagli investimenti della mano pubblica, come ad esempio gli incrementi dei valori immobiliari?

50 anni dopo Martin Luther King

Per quanto si possa (e si debba) essere critici con la politica mondiale degli Usa ieri e oggi, non si può non essere pieni d'ammirazione  (e, come italiani, d'invidia) per un popolo il cui rappresentante ha saputo  ricordare vicende  ed esprimere parole, sentimenti, e tensioni morali e civili così alte come quelle che abbiamo ascoltato  ieri dall'afro-americano Barack Obama

giovedì 29 agosto 2013

Ulrich Beck: Europa sull'orlo del collasso

Un'intervista con il sociologo tedesco, che sarà fra gli ospiti del Festival della Mente di Sarzana. «Una visione apocalittica della crisi del capitalismo rafforza il modello neoliberista e lo blinda, negando così le possibilità di trasformarlo». il manifesto, 29 agosto 2013

La propensione all’intrigo

Propensione all’intrigo da parte del padrone, propensione alla subordinazione da parte dei servi: furbi alcuni di questi, sciocchi gli altri. Noi, intanto, paghiamo. La Repubblica, 29 agosto 2013

Via l'Imu, tutti contenti

La proprietà immobiliare è sacra, guai a scalfirla. Il “blocco edilizio” continua a vincere, il prezzo lo pagheranno altri, oggi, domani e dopodomani. Una frustata di Michele Serra  (La Repubblica) e un articolo di Micaela Bongi (il manifesto), 29 agosto 2013

Proprietà privata

Tutti d'accordo, destra e sinistra (per non parlar del centro): la proprietà non si tocca, soprattutto se è quella dei ricchi

mercoledì 28 agosto 2013

Il castigo e l’oblio

Drammatica la situazione del Sud Mediterraneo, l’aggrovigliarsi dei suoi problemi: «se così vasto è il nodo cui si pensa in America ed Europa, non è con un mortifero bel gesto contro Assad che lo si scioglierà». La Repubblica, 28 agosto 2013

Antonio Cederna, colui che vide “I Vandali in casa”

Ricordando Antonio Cederna, a 17 anni dalla scomparsa. «I temi che portò all’attenzione dell’opinione pubblica sono ancora lì: Parco dell’Appia, Fori, centri storici, difesa delle coste, piani per le città. La Stampa, 27 agosto 2013

Crescita e declino degli studi sul futuro

Forse le attuali crisi, economica e ambientale, possono essere entrambe curate da una rinascita della cultura e degli studi sul futuro... >>>

Padova minacciata dal cemento

Uno spazio monumentale spettacolare incistato e banalizzato dall'ennesimo autosilo, che a sua volta potrebbe innescare altre trasformazioni, frutto di ignoranza o di malafede. Il Fatto quotidiano, 28 agosto 2013, postilla

martedì 27 agosto 2013

Il punto fermo/2

L'autore precisa il senso dell'articolo nel quale poneva un punto fermo,costituito  dal«tenere ben separate la sfera dell'applicazione e difesa della legalità repubblicana dalla sfera delle opportunità politiche, vulgo sopravvivenza o meno del "governo delle larghe intese».Il manifesto, 27 agosto 2013

Nessun compromesso la legge è uguale per tutti anche per Berlusconi

Nell’intervista di Liana Milella l’insigne costituzionalista ribadisce le ragioni di una “presa d’atto” ed esprime un amaro pessimismo sull'esito delle manovre che impudenti furbacchioni stanno intessendo per calpestare le regole elementari della convivenza civile. La Repubblica, 27 agosto 2013

Perfino lo "Zingarelli"...

Perfino gli eredi del grande filologo Nicola Zingarelli , fondatore   del rigoroso Vocabolario della lingua italiana  che da lui prende nome, tradiscono il buon senso e la cultura per accodarsi al senso comune. Il tarlo della falsa "modernità ha davvero scavato a fondo

lunedì 26 agosto 2013

Il buio oltre la siepe della città giardino

Le diffidenze leghiste nei confronti di ogni genere di diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, e per nulla limitata a quei territori

I politicamente scorretti che insultano la Kyenge

Inversioni semantiche:Oggi si chiamano “benpensanti" perché pensano male e si comportano peggio: i razzisti di casa nostra. La Repubblica, 26 agosto 2013

domenica 25 agosto 2013

La città che ha divorato l'Italia

Rinasce, grazie al prezioso lavoro della Cineteca nazionale un altro splendido film: dopo la Roma della lotta al fascismo (Roma città aperta, di Rossellini) è la volta della Napoli del comandante Lauro e della speculazione, Le mani sulla città di Rosi: quasi un documentario di un'Italia che è dura a morire. Il manifesto, 25 agosto 2013

Amnistia? Così è un arbitrio

«Da quasi vent'anni Berlusconi schianta la giustizia sugli scogli dei propri guai giudiziari, e divide il paese. E' giunta l'ora di finirla».  il manifesto, 25 agosto 2013

50 anni dopo "Le mani sulla città", la speculazione in Parlamento

Significative adesioni  di Asor Rosa, Berdini, Cervellati, DeLucia, Emiliani, Guermandi, Montanari, Settis alla denuncia  di uno degli effetti perversi del  famigerato "Decreto del Fare": l'attacco al territorio continua ad essere bipartisan.

A cosa serve il "petrolio"?

Negli asfittici palinsesti di fine estate, Rai Uno ha infilato un programmino nuovo di zecca, in quattro puntate quattro: Petrolio.>>>

sabato 24 agosto 2013

Residence Leopardi

«L'eremo di Recanati, tanto caro al poeta, rischia di essere trasformato in una lottizzazione per ricchi turisti. Con i Beni culturali che, privi di fondi e personale, assistono impotenti allo scempio». Il manifesto, 24 agosto 2013

L’ultima furbizia sulla pelle di chi soffre

Al di là del bene e del male, del ragionevole e del folle, del giusto e dell’ingiusto, dell’onesto e dl disonesto – al di là ( al di sotto) –dell’immaginabile i tentativi di corruzione collettiva in atto per portare sugli altari un ladro di beni pubblici. Se questa è l’Italia… La Repubblica, 24 agosto 2013

«Dobbiamo recuperare il senso di superiorità»


Nell’intervista di Simonetta Fiori AAR affonda il bisturi nelle debolezze dei suoi amici  e fratelli della sinistra radicale: «I radicali hanno la tendenza a non tenere conto della realtà saltano gli ostacoli. Il moderatismo invece cerca di fare politica senza trascurare l’esistente»
La Repubblica, 24 agosto 2013

Uscire dalla servitù volontaria al berlusconismo

La parola "crisi" è diventata l'alibi per proseguire ad infinitum ciò che è, ed è marcio. Per uscirne c'è un passo obbligato: la Costituzione e le forze che la difendono devono affrontare il nodo della legge elettoraleUn appello per una  proposta di legge d'iniziativa popolare. Il manifesto, 24 agosto 2013

Parole. crisi

La nostra vita politica, come la nostra quotidianità, sono da tempo dominate da un termine, crisi , che ne determina l'auto-rappresentazione simbolica, l'azione politica e ogni prassi di mutamento. Il termine ha perso uno dei significati originari, ossia "stato di tensione verso un nuovo equilibrio" per imporsi solo nell'accezione di "stato di sofferenza" e quindi di negazione di ogni progettazione del futuro. (Ugo Olivieri)

venerdì 23 agosto 2013

Se torna lo scontro

Un'intervista a   Fareed Zakaria: L’Occidente e l’Islam vent’anni dopo Huntington. Il tragico “dirottamento” delle primavere arabe, le illusioni soffocate nel sangue al Cairo ebbero un profeta visionario vent’anni fa? La Repubblica, 23 agosto 2013. Con postilla

La triste cronaca annunciata di un paesaggio lastricato

«Non dovremmo disperarci nel tentativo di salvare qualche pezzetto di paesaggio brutalizzato, ma dovremmo piuttosto preoccuparci della «rimozione collettiva» tanto dell'estetica, quanto dell'etica dall'orizzonte della nostra modernità che ci ha trasformato in vandali» L'ultimo libro di Francesco Vallerani. Il manifesto, 23 agosto 2013

Decreto del fare, quello che era meglio non fare


Analisi del decreto bipartisan (le coppie “alta” e “bassa” sono Letta/Alfano e Lupi/Morassut), per disFARE ciò che resta di ragionevole nel governo del territorio e nella speranza di una città migliore. Dall’ottimo sito web Carteinregola, 21 agosto 2013, che vi consigliamo di frequentare

Il punto fermo

«Noi ci sentiamo profondamente diversi (davvero un'altra Italia) da coloro che per anni non hanno imparato a considerare Berlusconi e il berlusconismo come un vero e proprio cancro». Il manifesto, 23 agosto 2013

Chi paga i pasti agli immigrati

Razzisti:  con la giacca blu e la cravatta a pois, ma comunque razzisti.  Al governo, con centro e sinistra. (s)parlando a un meeting di cattolici con la patente CL. C'est l'Italie! La Repubblica, 23 agosto 2013, con postilla

Il vuoto (elettorale) della sinistra radicale

«Il primo problema è che questa sinistra non vuole prendere atto dei propri errori strategici: non è un caso che l'Italia sia praticamente l'unico tra i grandi paesi europei che non abbia in parlamento una formazione che rappresenti l'ampio popolo della sinistra». Il manifesto, 22 agosto 2013

Da “agibilità politica” a “tribunale speciale” così i fedelissimi del Cavaliere hanno creato un dizionario ad personam

Il tentativo è sempre lo stesso: incantare gli sciocchi, che sono tanti. Da Dulcamara in poi ci sono cascati sempre. La Repubblica, 22 agosto 2013

l'auspicio

Il problema è: chi è l'Italia?

mercoledì 21 agosto 2013

Lo sballo del mattone

Per curare il declino del comparto immobiliare si usano le stesse ricette che hanno portato al fallimento. Il manifesto, 21 agosto 2013, con  postilla

Il senso del vuoto e la democrazia corrosa

«L’estrema degradazione della politica la cogliamo in questo momento, con la minaccia di far cadere il governo qualora il Pd voti al Senato per la decadenza di Berlusconi. Un passaggio obbligato, una presa d’atto prevista da una legge vengono trasformati in un atto di discrezionalità politica. Una volta di più la legalità scompare, quasi che non facesse più parte del nostro corredo istituzionale». La Repubblica, 20 agosto 2013

A chi è indigesto il boccone democratico

L’ambiguità non giova al PD: se non ne esce «andrà in pezzi, eil Caimano potrà allegramente piangere la digestione del suo agognato boccone democratico». La Repubblica, 21 agosto 2013

martedì 20 agosto 2013

Né democrazia, né rivoluzione.Povero Egitto, povero mondo

Aegiptus docet. Si sono aggrovigliati in n unico nodo tutte le illusioni  sulla capacità del Mercato e delle sue istituzioni di risolvere le crisi e i conflitti  della società planetaria. Il manifesto, 20 agosto 2013

Egitto

Repressione del "terrorismo" e vacanze

Salvare il territorio è l’opera più urgente

L'Italia continua a perdere terreno. Anche fisicamente. Una nuova denuncia  dei danni che uno "sviluppo" insensato provoca alla stessa consistenza materiale della Penisola, e che la miopia dei nostri governanti provoca e aggrava giorno dopo giorno.  La Repubblica, 20 agosto 2013, con postilla

lunedì 19 agosto 2013

La scomparsa del futuro

Un’analisi disperata d’un disumano appiattimento sul presente, raccontata con lo sguardo raso-terra sulla politica italiana d’oggi. La Repubblica, 19 agosto 2013

Berlusconi-Renzi. Musica per dinosauri

Il dibattito politico si è appiattito su due personaggi ricchi di similitudini.  Sintesi felice di una società orfana di passato e di futuro, e immagine icastica di un’Italia volta alla dissoluzione: un ghiacciolo insipido che si scioglie mentre il mondo brucia. Il manifesto, 19 agosto 2013

Il Mibac non è un notaio.

Ragioni e condizioni essenziali per l’indispensabile (ope legis) collaborazione tra Stato e Regione nella formazione e variazione dei piani paesaggistici: a proposito del PPR della Sardegna, dei tentativi deregolatori di Cappellacci e del silenzio di Bray. Il parere di un autorevole testimone della vicenda ancora in corso

Le caserme una sfida per migliorare Milano

Alla vigilia dei probabili accordi fra Comune e Difesa, una riflessione alta sul ruolo di un patrimonio pubblico, che a uso pubblico dovrebbe sostanzialmente servire, in tutte le città. La Repubblica Milano, 19 agosto 2013 (f.b.)

Le trasformazioni urbanistiche a New York nel mandato Bloomberg

Un sindaco anomalo, liberista ma attento alla qualità urbana, lascia alla scadenza del suo mandato una vistosa eredità in termini di miglioramenti fisici della metropoli. Una rassegna a schede grafiche sul New York Times, 18 agosto 2013 (f.b.)

domenica 18 agosto 2013

I beni culturali non sono «il nostro petrolio»

«Ma dei piani paesaggistici destinati a salvaguardare quanto resta e a frenare cemento e consumo di suoli liberi, a tenere insieme tutto il patrimonio descritto come in un millenario palinsesto che notizie ci sono? Tutto tace, o quasi». L'Unità, 18 agosto 2013 , con postilla.

Lo sprawl sta solo negli Usa? Una pia illusione

Ce lo devono proprio venire a spiegare direttamente loro, quanto il problema della suburbanizzazione e relativi impatti socio-ambientali vada ben oltre confini e modalità nordamericani. Washington Examiner, 16 agosto 2013. Con postilla (f.b.)

sabato 17 agosto 2013

La bellezza della Alghero-Bosa e la scelta del golf a Tentizzos

Un vortice di contraddizioni tra spot  propagandistici e interessi immobiliari. Lo Stato si farà coinvolgere negoziando con Cappellacci le tutele del PPR di Soru? La Nuova Sardegna, 17 agosto 2013

La Orte-Mestre, un nuovo mostro

Un corridoio autostradale lungo 400 km, con centinaia di cavalcavia e gallerie. Si tratta della più grande opera dopo il Ponte sullo Stretto. Aggirando il patto di stabilità grazie ai privati. La puntuale denuncia da parte di una rete di comitati e associazioni avvalendosi di saperi interdisciplinari. Il manifesto, 17 agosto 2013

Tir, ticket d'ingresso in città: «Milano deve diventare una zona a bassa emissione»

Si amplia quantitativamente e si articola qualitativamente la rete del governo del traffico metropolitano, a delineare un piano che va ben oltre il progetto di area C. Corriere della Sera Milano, 17 agosto 2013

Il decreto FARE: Nel silenzio omertoso passa la deregulation totale

 «L'ennesimo e forse definitivo tentativo di sopprimere le conquiste ottenute alla fine degli anni '60 in tema di spazi pubblici minimi e distanze tra gli edifici dopo i guasti della stagione liberista degli anni '50 conclusa con il massacro di molte delle nostre città da parte della speculazione edilizia» 

venerdì 16 agosto 2013

“Semplificazioni” e “snellimenti” nel decreto Letta-Lupi

Il decreto"Fare", letto dal quotidiano della Confindustria,  aiuta a disfare quel che resta delle regole che volevano difendere il territorio e i suoi abitanti. Sotto l’egida delle "larghe intese" con il PD riescono a fare ciò che al PDL non era riuscito. Il Sole 24 ore, “Edilizia e Territorio”, 8 agosto 2013

Del resto, è la cosa che gli piace di più

Grazie Eleonora, un sorriso a Ferragosto fa bene

La parola avvelenata: ”Semplificazione”

Usi civici, la storia, la proprietà, l’uso della terra. In Sardegna tutto questo è finito dentro due articoletti di una legge scarna. >>> 

La Germania e il calo di popolazione

Le trasformazioni della distribuzione della popolazione  incidono sull'assetto urbanistico  sia a livello di bacini locali, di quartiere, metropolitani, regionali, che a livello globale. Un caso europeo paradigmatico, e una prospettiva di osservazione che troppo spesso sfugge, anche alle star del giornalismo nostrano. The New York Times, 13 agosto 2013, postilla (f.b.)

giovedì 15 agosto 2013

Come esercitare in Italia l'atto regale della "grazia"

L’istituto giuridico della grazia in Italia: come, perché e quando, se è chiesta, può essere concessa; "ragioni umanitarie" e "agibilità politica.  Un commento di Gaetano Azzariti e un'intervista di Andrea  Fabozzi ad Andrea Pugiotto. Il manifesto, 15 agosto 2013

La Provvidenza dell'arte: Antonio Paolucci in MPS

Circostanziata denuncia di un potere - quello del direttore dei Musei Vaticani - tanto inaffondabile, quanto scientificamente inconsistente. In gioco, il patrimonio culturale delle nostre città. Il Fatto Quotidiano, 15 agosto 2013, con postilla (m.p.g.)

Olandesi d'Umbria e colonie anglo-senesi nei borghi che rivivono grazie agli stranieri

Rassegna superficiale e turistica di discutibili e discusse colonizzazioni del nostro territorio. Corriere della Sera, 15 agosto 2013, postilla (f.b.)

La miccia egiziana


«Se l'Egitto, che è il più popolato paese del Mediterraneo con più di 90 milioni di abitanti, diventa una specie di nuova Siria sarà una piramide di sangue e salterà l'intera regione mediorientale. E con essa il mondo intero che ha interessi strategici nell'area. Le conseguenze saranno incalcolabili». Il manifesto, 15 agosto 2013

mercoledì 14 agosto 2013

A pensar male si fa peccato, ma ...

Preoccupazioni per l’ambiguità della nota del Quirinale.  Articoli di Norma Rengeri, Massimo Villone e Andrea Fabozzi sugli aspetti immediatamente politici e su quelli giuridici che tralucono dalle posizione espresse dal Presidente della Repubblica.  Il manifesto, 14 agosto 2013, con una nostra postilla andreottiana, ancor più preoccupata

Apparenza e sostanza

L'apparenza della posizione del Presidente ci sembra corretta, ma non sappiamo che cosa si sono detti nei colloqui con gli emissari dell maxi evasore fiscale. La sostanza si vedrà domani o dopodomani. il nostro giudizio (per quel che vale) rimane sospeso

martedì 13 agosto 2013

La soluzione di Casson che non piace al Pd

«Occorre solo una politica che governi e non si faccia governare dagli interessi privati”, spiega il senatore del Pd Felice Casson»: se di questi tempi e con questo PD ti sembra poco...Il Fatto quotidiano, 13 agosto 2013

Porcellum e costituzione

Come si sta violando la Costituzione per garantire, dietro l’alibi della “stabilità”, la subordinazione del centrosinistra agli interessi di un evasore fiscale condannato da una sentenza definitiva. Domani sapremo se Giorgio Primo avrà saputo dire le parole giuste. La Repubblica, 13 agosto 2013

Circolano meno auto (e più ecologiche). Crisi e nuovi stili di vita cambiano le città

Ancora sulle un po' positive rilevazioni ambientali nelle aree urbane, stavolta con una critica di Legambiente alla latitanza di politiche di sostegno. (Ma attenti agli effetti perniciosi che può avere la green economy). Corriere della Sera, 13 agosto 2013, postilla (f.b.)

Il virus razzista

Il pregiudizio (degli uomini nei confronti delle donne, di tutti nei confronti dei diversi) è creato dalle relazioni di potere tra dominatori e dominati per renderlo così spontaneo da farlo accettare senza sforzo. Riflessioni sul razzismo dell'Italia di questi anni  La Repubblica, 13 agosto 2013

Elenchi dei miei scritti

Per chi fosse molto curioso ho ripreso e rieditato (in modo un po' pasticciato) l'elenco dei miei scritti pubblicati, dal 1953

lunedì 12 agosto 2013

La talpa Moretti

Le talpe sono notoriamente animali dotati di scarsissima vista. Così deve essere Mauro Moretti, amministratore delegato... >>>

«Navi-mostro stile Las Vegas: Venezia muore»

In un’intervista di Marco Filoni un'autorevole denuncia dell'economicismo miope, di cui i governanti sono succubi, che porta Venezia alla morte. Nessuno risponde alla domanda: come passare da un turismo che distrugge a uno sviluppo di attività che salva il nostro patrimonio? Il Fatto quotidiano online, 12 agosto 2013

Il “canale parallelo”: trucchi e bugie

Luigi D'Alpaos, tra i messimi esperti italiani di idrodinamitica e profondo conoscitore della Laguna di Venezia denuncia il tentativo di Paolo Costa di utilizzare il suo nome per avallare una scelta che sacrificherebbe l'ambiente lagunare pur  di salvare i traffici della Grandi navi.  Il Fatto quotidiano, 11 agosto 2013

L'architetto della memoria

Recensione a Da grande voglio fare il poeta (ed. La vita felice), nuovo lavoro narrativo autobiografico dell'urbanista Giancarlo Consonni, che ci «illustra per quadri la versione cittadina dell’esistenza». L'Unità, 12 agosto 2013 (f.b.)

In città meno polveri e più verde

I dati ambientali dell'Istat sulle nostre aree urbane sono vagamente confortanti, anche se forse al solito è tutta colpa – o merito - della crisi economica e dei consumi. Il Sole 24 Ore, 12 agosto 2013 (f.b.)

Arriva la green economy e i terreni diventano d'oro

Proseguono sostanzialmente indisturbati gli abusi degli speculatori nello sfruttamento energetico di superfici che dovrebbero essere agricole: una delle forme non ancora sufficientemente combattute, in Italia e nel mondo, di consumo di suolo. Corriere della Sera Lombardia, 12 agosto 2013, postilla (f.b.)

Fori imperiali, Ignazio Marino: "Quella strada scomparirà"

Nell’intervista, il nuovo sindaco di Roma pronuncia parole chiare e nella direzione giusta sul destino dell’area archeologica centrale. Il progetto Fori sembra davvero più vicino. L'Huffington post, 11 agosto 2013 (m.p.g.)

domenica 11 agosto 2013

Città sottotitolata. Guidare senza guardare

Ci vorrebbe almeno un redivivo Kevin Lynch, per contrastare questa cancellazione di fatto della geografia dai nostri cervelli, oltre che dai programmi scolastici. La Repubblica, 11 agosto 2013 (f.b.)

Per una nuova legge elettorale che valorizzi il doppio turno

Abolire il "porcellum è necessario, ma tornare al "mattarellum non basta per avere un istituzioni nazionali democratiche capaci di legiferare e governare. Corriere della Sera, 11 agosto 2013

Tutela e riqualificazione paesaggistica e ambientale

Abbiamo chiesto all’autore del saggio Giù dalla torre (Corte del Fontego editore) ed esperto dei problemi urbanistici e ambientali di Venezia, un parere sulle posizioni inaspettatamente riemerse dai Mazzarò locali contro la tutela del territorio lagunare

«Dalla capitale una decisione demenziale»

Un’intervista demenziale dell’assessore all’ambiente  della giunta Orsoni di Venezia: vogliono una legge “ad futuram cubaturam”, anche per sanare l’ignorantia legis degli amministratori attuali e pregressi. La Nuova Venezia, 5 agosto 2013, con postilla

“Il villaggio sfrattato dall’aeroporto? Facciamone un quartiere a luci rosse”

La faccia di bronzo del centrodestra, padano e non, è sconfinata, come in questa proposta - chiamiamola così - del sindaco di Somma Lombardo Guido Colombo. Il Fatto Quotidiano, 11 agosto 2013, postilla (f.b.)

sabato 10 agosto 2013

Ma ora cancellate il Porcellum

«È ora che il governo metta da parte l’ideologia e la retorica della larghe intese dalla quale è come ipnotizzato, per tornare a fissare tre o quattro punti essenziali e dirci se è in grado o meno di realizzarli nell’arco dei prossimi mesi. Altrimenti si concentri almeno su uno, la nuova legge elettorale, e si torni al voto». La Repubblica, 10 agosto 2013

È la casa che fa il leader

Berlusconi e il problema della casa (tanto per sorridere, nel solleone). «Siamo un popolo di proprietari, quando torna lo spirito dell'immobiliarista è tempo di elezioni», il manifesto, 10 agosto 2013

venerdì 9 agosto 2013

Nancy Fraser. Dramma in tre atti della liberazione

Femminismo "della seconda ondata"  e società, dal capitalismo del welfare state alla crisi del neoliberalismo. Una recensione dell'ultimo libro della studiosa statunitense.  Il manifesto, 9 agosto 2013

giovedì 8 agosto 2013

Il nuovo piano paesaggistico. Beni tutelati, la giunta vuole tagliarli

Le reazioni parlamentari al tentativo di smantellare le tutele con il nuovo piano paesaggistico.  La giunta taglia i beni protetti. In provincia di Sassari da 500 a 80. Il compito affidato a 24 tecnici esterni. Interrogazione firmata, per ora, da esponenti di SEL e M5S. La Nuova Sardegna, 8 agosto 2013

Bisogna sentire lo scandalo della diseguaglianza

Nell'intervista di Simonetta Fiori una visione delle radici e scommesse della nuova sinistra. «La catastrofe del socialismo reale è parte della scomparsa della sinistra, che ne è stata paralizzata. Ma una sinistra che rinuncia a proporre un altrove cessa di essere sinistra». La Repubblica, 8 agosto 2013

Spazi di libertà

Inserto del giovedì sul manifesto, "L'Italia che va"  8 agosto 2013. Il problema della casa, irrisolto per i deboli numerosi dopo decenni di lotta per un diritto. Soluzioni che aprono speranze per una città più equa. Articoli di D. Chanaz, S, Medici, D. Bevilacqua, E. Scandurra, G. Salvetti

I fantasmi della sinistra

Visione equilibrata (troppo) delle difficoltà del PD a causa dell'incapacità a proporre un’uscita dalla crisi alternativa a quella neoliberista, a cui rimane subalterno. Nel partito, della sinistra rimangono solo i fantasmi. La Repubblica, 8 agosto 2013

mercoledì 7 agosto 2013

Chi è Matteo Renzi e perché ci perseguita?

Matteo Renzi, battuto da Bersani come candidato premier, si ripresenta come unico candidato in grado di portare il Pd alla vittoria...>>>

«È il momento di unire le forze dei movimenti»

Intervista  di Eleonora Martini a Stefano Rodotà: «Sto pensando a un modo di unire le forze di quei soggetti civili, politici e sociali tornati da tempo protagonisti e che ora non possono più essere trascurati». Il manifesto online 5 agosto 2013

PPR, in azione la task force di Cappellacci

Una struttura tecnica esterna alla Regione è al lavoro  per modificare le tutele dei beni paesaggistici. Prosegue così il tentativo di smantellare ogni impedimento alla cementificazione e privatizzazione dei paesaggi della Sardegna. Ma non tutto è ancora perduto: «In ballo c’è l’ok delle sovrintendenze: senza quello il nuovo piano finirebbe nel nulla». Il Mibac sarà complice dei Mazzarò? La Nuova Sardegna, 7 agosto 2013

«Più qualità dai privati, subito 3mila alloggi per le famiglie povere»

Nell’ampia intervista al neo Assessore all’Urbanistica di Roma, Giovanni Caudo, ritorna finalmente una visione della città governata da una regia pubblica, sulla base di obiettivi chiari e trasparenti. Il Sole 24Ore, Edilizia e Territorio, 5 agosto 2013 (m.p.g.)

Hiroshima e Nagasaki: la lezione dimenticata

Col passare dei decenni si fa sempre più pallido e formale il ricordo dell’esplosione... >>>

Il vincolo “scoperto” con il Palais Lumière ora andrà applicato

Un amministratore non applica una legge: non merita di essere condannato?  La decisione della Cassazione direbbe di si. Quanti sindaci ha avuto Venezia dalla definizione della "conterminazione lagunare", cui applicare la legge Galasso? La Nuova Venezia, 7 agosto 2013, con postilla

martedì 6 agosto 2013

Il Colosseo, Mr. Tod’s e la Patria suicidata

«Della Valle non è un furbetto, ma neanche un padre della Patria». Differenze fra sponsor e mecenate. E fra Stato che realizza principi costituzionali e stato che li tradisce. Il Fatto Quotidiano, 6 agosto 2013 (m.p.g.)