responsive_m

PONTE MORANDI UN ANNO DOPO

PONTE MORANDI UN ANNO DOPO
Gli incendi nella foresta amazzonica, baluardo vitale della biodiversità, contro i cambiamenti climatici e per la sopravvivenza di 30 milioni di persone, quest'anno sono aumentati dell'83% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Bolsonaro ha ripetutamente affermato che il suo paese dovrebbe aprire l'Amazzonia agli interessi commerciali, per consentire alle aziende minerarie, agricole di sfruttare le sue risorse naturali. La distruzione della parte brasiliana della foresta è notevolmente incrementata sotto il nuovo presidente. Nei primi 11 mesi, la deforestazione aveva già raggiunto i 4.565 km quadrati, con un aumento del 15% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

CONTRORIFORMA URBANISTICA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

martedì 30 aprile 2013

il lavoro

La difesa del lavoro come essenziale fonte di reddito è un impegno cui nessuno può abdicare in una “repubblica democratica fondata sul lavoro. Oggi più che mai, visto che chi ci governa sta facendo pagare al lavoro il prezzo della crisi determinata dalla finanza internazionale. Ma bisogna anche guardare al di là: immaginare e pazientemente costruire una società e un’economia il cui il lavoro sia riconosciuto come lo strumento universale di cui l’uomo dispone per comprendere e governare il mondo che lo circonda (vedi alcuni riferimenti in "il lavoro secondo eddyburg")
Show Comments: OR