responsive_m

LA RAPINA DELLA TERRA AGLI ULTIMI

LA RAPINA DELLA TERRA AGLI ULTIMI
Sottrarre l'uso del suolo alle esigenze elementari (dall'alimentazione all'acqua, dall'abitazione alla riserva per gli usi futuri) delle comunità che lo abitano, è diventato in vaste regioni del sud del mondo, un ulteriore strumento di sfruttamento degli ultimi a vantaggio dei più ricchi. Il Land Matrix, un osservatorio indipendente del "land grabbing" registra che ad ora sono state concluse 557 transazioni, per un totale di 16 milioni di ettari (più o meno la metà della superficie dell’Italia) e altre, riguardanti circa 10 milioni di ettari, sono in corso. Questo fenomeno provoca l’espropriazione forzata e conseguentemente l'impoverimento e l'annientamento di comunità locali, la cui sopravvivenza è strettamente legata all'accesso a queste terre. (a.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

CONTRORIFORMA URBANISTICA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

sabato 24 novembre 2012

Il casello incantato

Un video reportage per denunciare l’insostenibilità dell’ennesima “grande opera”, grandemente devastante: l’autostrada Orte-Mestre. L’Altreconomia, novembre, 2012 (m.p.g.) “Il casello incantato” è un video-reportage a passo lento da Mestre ad Orte, lungo i territori che verrebbero attraversati dalla “nuova Autostrada del Sole”, la Orte-Mestre. Quattrocento chilometri per dieci miliardi di euro, dal Veneto al Lazio, attraversando cinque Regioni.

Un progetto di cui si parla da oltre vent’anni, che oggi ha subito un’accelerazione. Manca ancora, però, il piano economico e finanziario, e i flussi di traffico attesi sono modesti: per questo comitati e associazioni ambientaliste si battono contro la cementificazione di alcune delle aree agricole più fertili d’Italia, quelle del Polesine. Altreconomia li ha incontrati, muovendosi sul tracciato della nuova autostrada per realizzare un reportage fotografico pubblicato sul numero di novembre della rivista.

Qui il video reportage.
E qui il reportage geo-localizzato lungo la Orte-Mestre.
Show Comments: OR