menu

subheader

ULTIMI AGGIORNAMENTI

mercoledì 18 gennaio 2017

Applichiamo l’articolo 42 della Costituzione?

Applicare la costituzione anziché storpiarla. Per esempio, quando la proprietà privata non assicura più alcuna funzione sociale, i comuni possono intervenire. Succede a Napoli, Ciampino e San Giorgio di Pesaro. salviamoilpaesaggio.it, 18 gennaio 2017 (m.b.)

Aree EXPO e il renzismo di complemento

Una vicenda, come al solito opaca e gestita secondo le contingenti convenienze individuali, disancorata da una visione di ambito metropolitano eincompatibile con le opzioni espresse dai cittadini nel referendum consultivo del giugno 2011 a favore della conservazione integrale del parco agroalimentare. Arcipelagomilano online, 18 gennaio 2017 (m.c.g.)

La dignità non si difende con i muri

«Possiamo subire passivamente l’irreversibile aumento di entropia - quella che Ignacio Ramonet definì come «la geopolitica del caos» - e rassegnarci quindi all’inazione sine die?». il manifesto, 18 gennaio 2017

Sinistra, ripartire dalla carta per combattere l'esclusione

«Combattere l’esclusione significa, allora, dare vigore alla capacità di governo e di rappresentanza che si sprigiona dalla cittadinanza — a questo serve una legge elettorale coerente». la Repubblica, 18 gennaio 2017 (c.m.c.)

martedì 17 gennaio 2017

Tangenti Eni Nigeria – Jet, Cadillac e contanti: ecco chi ha preso il miliardo

«L’azienda paga il governo della Nigeria, ma i soldi vanno solo a politici e prestanome: l’analisi delle autorità Usa e Bankitalia» . Il Fatto quotidiano, 15 gennaio 2017 (p.s.)

Sinistra, nuovi partiti vecchi linguaggi

«C’è violenza nella politica: una violenza (verbale, di rapporti, di relazioni) che respinge chi pensa ad essa come il mettersi insieme per risolvere i problemi comuni». il manifesto, 17 gennaio 2017 (c.m.c.)

Il populismo risposta legittima

Nelle elezioni in Francia si presentano come alternative le candidature di Le Pen (destra nazionalista ) e di Mélenchon (sinistra radicale). Il rischio è che i media «si accontentino di fustigare queste due candidature e fare di ogni erba un fascio definendole 'populiste'» È l'errore che portò alla vittoria di Trump. la Repubblica, 17 gennaio 2017

Otto ricconi possiedono mezzo mondo

Rapporto dell'organizzazione non governativa Oxfam. Cresce in modo sempre più aberrante la disuguaglianza economica globale: grazie all’elusione fiscale e alla riduzione dei salari. Cresce parallelamente la rabbia. In mancanza di risposte di "sinistra, sarà acqua per i mulini dei Trump e dei Salvini. il manifesto, 17 gennaio 2017

Ultima fermata Belgrado: l’Europa è un fabbricato gelido

«Serbia.Ottomila richiedenti asilo bloccati, 1500 vivono alle porte della Capitale senza bagni né riscaldamenti in un deposito dei bus». il Fatto Quotidiano, 17 gennaio 2017 (p.d.)

Aiazzone, i profughi e Palazzo Strozzi

Le contraddizioni italiane sul dramma dei profughi: le mostre in centro, i profughi in periferia. comuneinfo Newsletter, 17 gennaio 2017 (m.p.r.)

L’architettura innata del linguaggio

«Un’anticipazione dal volume Tre lezioni sull’uomo (Ponte alle Grazie). Da David Hume a Galileo, un volume che raccoglie le ultime riflessioni del linguista statunitense. La facile acquisizione dei neonati umani della "rigogliosa e ronzante confusione!" delle parole». il manifesto, 17 gennaio 2017

lunedì 16 gennaio 2017

Accoglienza Italia

Nell'accoglienza degli sfrattati dello sviluppo gli egoismi e le paure fomentate dai neonazisti sembrano dominare in Italia. Ma non mancano le luci. Vogliamo dar evidenza a entrambi, nella cartella Accoglienza Italia

Nella città vecchia, il popolo nuovo

Per un approccio dignitoso al tema dell'accoglienza - per una società che voglia essere coerente con le sue migliori tradizioni - servono certamente volontà politica e disposizione popolare, ma anche proposte concrete. Per Firenze ci sono già. La Città invisibile newsletter, 15 gennaio 2017

La scuola: per che cosa?

Molto interesse, nei giornali di oggi, per la scuola. Ma i columnist più gettonati, e i giornali più letti, aiutano a scendere sempre più in basso. Articoli di Ernesto Galli della Loggia, Gian Antonio Stella, Francesca Barbieri. Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, 16 gennaio 2016, con postilla

Campi di concentramento e lavoro obbligatorio. Per il governo il futuro ha un odore antico

I voltafaccia dei governanti e (molto peggio) la disumana realtà delle loro decisioni. Articoli di Silvia d'Onghia e Fiorenza Sarzanini. Corriere della Sera e il Fatto Quotidiano, 16 dicembre 2017, con postilla

I ribelli della campagna: "Così barattiamo semi per liberare la terra"

Un modo di protestare creativamente contro  a perversione del sistema capitalistico, oppure un tentativo di costruire un sistema che lo superi? Non sembra che ci siano oggi  una risposta largamente condivise. la Repubblica online, 16 gennaio 2017

Il patrimonio umano e culturale che dà valore agli immobili della capitale

Molte cose buone, ma moltissime cattive nella gestione privatizzata e discrezionale del patrimonio pubblico a Roma. Si comprende perché se qualcuno vuole metterci un po' do chiarezza (vedi  giunta Marino) viene cacciato. il manifesto, 15 gennaio 2017

domenica 15 gennaio 2017

Migranti minori. Fano e il no «preventivo» a 32 stranieri sotto i 18 anni

Anche oggi, una testimonianza dell'epidemia velenosa che serpeggia nel popolo italiano. Dicono che ospitare bambini cacciati dalle loro terre può minacciare il business turistico  e la sicurezza pubblica,«visti i recenti fatti di cronaca che leggiamo tutti i giorni» (?!).L'Avvenire, 15 dicembre 2017

15 gennaio

La giornata mondiale per ricordare l'evento più significativo dei nostri anni e la miriade di tragedie provocate da un'idea perversa di "sviluppo" e  dai meccanismi economico sociali che ne sono derivati

Rapimenti e riscatti, il business si fa (soprattutto) sulla pelle dei migranti

Uno dei tanti business, complementare rispetto a quello del mercanti d'armi, che si nascondono nelle tragedie della guerra diffusa come i parassiti nelle piaghe infette. Il Fatto Quotidiano, 15 gennaio 2017