ULTIMI AGGIORNAMENTI

Scalfari contro tutti

Una dura ma acuta e condivisibile  critica liberale al decano del giornalismo italiano. Si parla di Barbara Spinelli e Stefano Rodotà, di papa Francesco e Torquemada, di Bruno Visentini e Ciriaco De Mita, ma soprattutto di Eugenio Scalfari e Matteo Renzi. Critica liberale online, 14 aprile 2014

Grandi opere a tutta velocità

Ragionando in astratto si direbbe che chi governa è schizofrenico. Ma se si tiene conto della concretezza dei fatti e delle ideologie si comprende che una logica c'è, ed è perversa. Il manifesto, 18 aprile 2014

«C’è bisogno di un’altra visione politica e culturale»

«La nostra gene­ra­zione, la mia, è cre­sciuta lot­tando per tutto quello che poteva otte­nere, quindi i gio­vani hanno biso­gno di tempo per capire che devono lot­tare e ci sono tre con­di­zioni basi­lari per que­sto: leg­gere, pen­sare e discu­tere la realtà. Que­sto è l’unico modo per affron­tare la realtà». Il manifesto, 18 aprile 2014 (m.p.r)

Città in crescita: la lezione africana

Con troppa poca enfasi sugli aspetti sociali e istituzionali (ma siamo nella sezione tempo libero del giornale) comunque qualche spunto interessante sul futuro urbano dell'Africa. Corriere della Sera, 19 aprile 2014 (f.b.)

Caserta La Reggia, trofeo dell’antistato

Ogni cialtroneria compiuta nel passato «impallidisce quando si apprende che il prefetto di Caserta ha “affettuosamente” (come ha scritto sulla busta) consegnato le chiavi della Reggia a Nicola Cosentino.  Il patrimonio culturale che la Costituzione ha restituito ai cittadini sovrani non è più una cosa pubblica, ma “cosa loro” è il segno dello slittamento del suo valore simbolico: da segno della presenza dello Stato-comunità a trofeo dell’antistato». Il Fatto Quotidiano, 19 aprile 2014

Grandi navi, decide Renzi

Ogni volta che c’è da distruggere qualcosa per far crescere gli affari liquidando patrimoni di bellezza, di salute, di diritti, di storia, ecco che interviene il Decisore, il Rottamatore (più giusto sarebbe chiamarlo semplicemente il Distruttore). Adesso interviene a gamba tesa per difenderela più devastante delle soluzioni proposte per portare torme di turisti a mordere la città e fuggirne subito. La Nuova Venezia, 18 aprile 2014, con postilla

Poveglia per tutti

Un esemplare tentativo di "buongoverno dal basso", in una Laguna devastata dal Saccheggiatori, dai Demolitori e dagli Ignoranti, la cui mamma è sempre incinta. Inviato a eddyburg il 18 aprile 2014

La questione meridionale ora è diventata europea

«Paul Krugman ha parlato di «mezzogiornificazione» delle periferie continentali. Sarebbe utile ristudiare cosa è accaduto in Italia quando i governi incitavano a emigrare, esattamente come oggi nel sud Europa». Il manifesto, 18 aprile 2014 (m.p.r.)

Il Circo Massimo? Bello senza i Rolling Stones

Intervista con Rita Paris, responsabile dell’area archeologica del Parco dell’Appia Antica. «Non siamo dei conservatori, ma non è vero che per rendere attraenti i monumenti dobbiamo chiamare soltanto i Rolling Stones». Il manifesto, 17 aprile 2014

Sull’Ilva la Ue avverte l’Italia

«Il pro­blema dei pro­blemi però, non è stato ancora risolto. L’azienda infatti, non pos­siede le risorse per attuare gli inve­sti­menti pre­vi­sti dal piano ambien­tale ed è in cerca di even­tuali finan­zia­tori (da indi­vi­duarsi anche nello Stato, attra­verso un inter­vento della Cassa Depo­siti e Prestiti)». Il manifesto 17 aprile 2014 (m.p.r.)

Cagliari,Sant'Elia. Casermoni e lo stadio nella vecchia palude.

Un articolo sul nodo di Sant'Elia e un'intervista al sindaco Massimo Zedda completano l'inchiesta su Cagliari oggi. Il manifesto, 17 aprile 2014

“Progetto vecchio e pericoloso”. Gallino boccia il Job Act

«Intervistato da MicroMega, il sociologo critica il governo Renzi per gli 80 euro previsti nel Def: "Sono uno spot, era meglio investire quei soldi in nuovi posti di lavoro". Poi, è per firmare la denuncia depositata in Europa contro il decreto lavoro perché "estende la precarietà". Infine una stoccata alla Cgil di Camusso». Micromega newsletter, 14 aprile 2024

SEL. Lista Tsipras, l’alternativa ai due populismi di Renzi e Grillo

Europee 2014. Al teatro Vittoria di Roma, Sinistra Ecologia e Libertà rivendica la scelta di confluire nell’«Altra Europa con Tsipras», critica il liberismo e l’austerità di Pd e socialdemocratici. Il manifesto, 17 aprile 2014

Cassa depositi e prestiti, la nostra Fannie e Freddie

«L’amministrazione americana vuole tornare al credito facile. Eppure ancora paghiamo la crisi partita dalla bolla dei subprime. Ma nemmeno in Italia c’è da essere ottimisti con il meccanismo di “Plafond casa” gestito dalla Cdp. Un intervento rischioso e controproducente». Lavoce.info, 15, aprile 2014 (m.p.r)

La ferita originaria

Sul comportamento del braccio armato del potere: «Ha torto chi dice: ad un’offesa si reagisce con l’offesa, e chi per principio prova a dimostrare che la provocazione è partita dalla piazza». La Repubblica, 17 aprile 2014  (m.p.r.)

Cagliari malata di "sviluppite"

«La città è cresciuta, negli ultimi sessant’anni, senza una filosofia del costruire. Amnesia del passato. Ha ricoperto di asfalto e cemento il suo contado agricolo e lo chiama hinterland. Deturpato la sua spiaggia abbagliante. Violato con bitume, palazzi e fabbriche gli stagni sconfinati a est e a ovest. E tutto questo lo chiama "sviluppo"». .Il manifesto, 17 aprile 2014

La semplificazione che complica il lavoro

«Le conseguenze della semplificazione malfatta, della semplificazione che complica, già largamente sperimentata negli scorsi dieci anni nella caotica legislazione sul mercato del lavoro, sempre annunciata in nome della flessibilizzazione e della liberalizzazione».  Lavoce.info, 15 aprile 2014

"Mercanti in fiera a Venezia, Biennale di architettura

Questa volta gli "occhi aperti su Venezia" sono volti a indagare gli effetti che le scelte della Biennale di architettura hanno avuto sulla città: fughe dalla realtà. alibi culturali a tendenze nefasta, o contributi alla tutela e alla vivibilità?. Pervenuto a eddyburg il 16 aprile 2014

Le ferite dei senza patria

Genealogie critiche di Lo straniero. Un’anticipazione dal nuovo libro dello studioso americano (Lo straniero. Due saggi sull'esilio) da oggi in libreria per Feltrinelli. Il manifesto, 16 aprile 2014

L'emergenza abitativa vista con gli occhi di Lupi

Analisi critica dell'art. 10 del DL n. 47 del 28 marzo scorso  “Misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per l’Expo 2015”. Nuvola di parole accattivanti a nascondere «accordi coi privati basati su indici urbanistici arbitrari e tesi a garantire il conseguimento della rendita attesa, anche in condizioni di mercato altalenante tra bolle speculative e stagnazione delle vendite. Inviato a eddyburg il 15 aprile 2014