ULTIMI AGGIORNAMENTI

Cesame, il lavoro rinasce in cooperativa

«Catania. I dipendenti riaprono lo storico stabilimento di sanitari investendo la cassa integrazione. I suoi pezzi anche nel bagno di Madonna. Ma nel 2007 era arrivata la crisi. Cgil e Federmanager: La tenacia premia ». Il manifesto, 2 luglio 2016 (c.m.c.)

Olimpiadi, sì degli ecologisti “È possibile migliorare la città”

Il calabraghe delle associazioni ambientaliste: La corazzata Malagò-Montezemolo ha affondato le barchette Italia nostra, Legambiente, WWF, Lipu, Greenpace. Viva viva i Grandi Eventi, il passato non insegna niente. La Repubblica, 2 luglio 2016 

Sorpresa dalle urne

Il furbacchione di Rignano si è accorto di aver lavorato per il re di Prussia

“Il capitalismo ha bisogno di regole per tornare al servizio della collettività”

«L’economista Piketty: la Brexit non è un voto contro la Ue ma contro l’immigrazione e i mercati che creano diseguaglianze». La Repubblica, 2 luglio 2016 (p.d.)

Sullo stadio l’ok degli uffici comunali. Berdini: «Dossier inviato alla regione»

Pasticci romani. «Roma. La risposta del governatore: "Non ci è arrivato nulla". Polemico GiachettiıIl manifesto, 2 luglio 2016

Angus Deaon: «Il mercato libero sarà odiato dai poveri finché aumenterà le disuguaglianze»


A partire dal referendum sul Brexit il premio Nobel Angus Deaton, intervistato da Eugenio Occorsio, fa un giro d'orizzonte sugli effetti della globalizzazione capitalistica nel mondo. La Repubblica, 1 luglio 2016

I confini della nostra umanità

 C'è chi, come l'ARCI,  affronta seriamente la questione dei rifugiati con azioni concrete su vari livelli: dall'espressione immediata e concreta della solidarietà allo sforzo tenace di modificare le mentalità ispirate a un'ingiustificata (e fomentata) paura. Il manifesto, 1 luglio 2016

Carta di Algeri, 40 anni dalla parte dei diritti dei popoli

«Il 4 luglio 1976, in Algeria, veniva proclamata la Dichiarazione universale dei diritti dei popoli. Un'intera sezione dedicata ai "diritti economici" contro pretese coloniali» Duccio Facchini intervista Gianni Tognoni. Altraeconomia, 30 giugno 2016 (p.d.)

Ad Atene il Grand hotel dei migranti, dove in 400 ritrovano la dignità

«Abbandonato da 7 anni, è stato occupato da un gruppo di attivisti e ospita 400 migranti intrappolati dallo sbarramento delle rotte che dai Balcani dovevano portarli a nuove vite». Il manifesto, 01 luglio 2016 (p.d.)

Il paesaggio è della gente


Come sanno praticamente da secoli più o meno tutti, il vero legittimo percorso e successo dell'opera d'arte è quello sociale, ovvero non i massimi o minimi della fortuna critica dell'oggetto in sé, ma l'insieme ... (segue)

La Brexit apre una falla nel Ttip

«UE/USA. Ma Bruxelles, dopo la sconfitta del leave, potrebbe puntare a un forte segnale di "decisionismo", accelerando e concludendo la trattativa». Il manifesto, 1 luglio 2016 (c.m.c.)

Spruzzi d'umanità sui crimini dei respingimenti

Articoli  di Alfredo Marsala e intervista di Carlo Lania all'ammiraglio Credendino sugli sforzi per salvare qualcuno sulla strage in atto nel Mediterraneo dalla fine del secolo scorso, nell'indifferenza di chi comanda e di chi forma il pensiero corrente. Il manifesto, 1 luglio 2016, con postilla

EUexit


"La riforma è un bitorzolo che cresce sulla Costituzione"

«Paolo Prodi - Il professore contro la legge di revisione Renzi-Boschi: “È assolutamente incomprensibile, come i bugiardini delle medicine”». Il Fatto Quotidiano online, 30 giugno 2016 (c.m.c.)

Il fantasma della libertà ai tempi degli emoticon

«La libertà del cittadino cede alla passività del consumatore che non ha più alcun interesse alla politica e alla costruzione di una comunità, ma reagisce solo passivamente criticando e lamentandosi per la cattiva politica, proprio come il consumatore si lamenta di merci e servizi che non lo soddisfano». La Repubblica, 30 giugno 2016

Periferie, i buchi neri delle città

«Fra le possibili risposte alla disaggregazione del tessuto urbano passa attraverso il recupero collettivo del senso del luogo». Il Fatto Quotidiano online, 30 giugno 2016 (c.m.c.)

Violenza di genere, è (anche) un problema d’ignoranza emotiva

«La lotta contro l’ignoranza è davvero uno dei concetti più importanti nella battaglia contro la violenza di genere». Il Fatto Quotidiano online, 30 giugno 2016 (c.m.c.)

Riforma costituzionale: chi semina vento raccoglie tempesta

«La revisione in corso cerca di mantenere la promessa costituzionale, o no? Si può ragionevolmente dire di no: perché essa instaura una democrazia d’investitura». Occorre continuare a ragionare sugli effetti devastanti della riforma. Libertà e Giustizia, 30 giugno 2016 (p.d.)

Buttare l’Italicum e gli opportunismi

«L’Italicum è una legge di parte che non può essere modificata per convenienze di parte, ma che deve essere cestinata. Punto e a capo ». Il Fatto Quotidiano, 29 giugno 2016 (c.m.c.)

F16, l’Italia blocca i ricambi all’Egitto

Un gesto rivelatore  dell'animus del renzismo: dovrebbe aiutare gli italiani ad aprire gli occhi. Si fa finta di minacciare chi ha torturato e assassinato Giulio Regeni, ma non si rinuncia affatto ad armare il governo torturatore ed assassino, per non turbare il business dei mercanti di morte. La Repubblica, 30 giugno 2016