ULTIMI AGGIORNAMENTI

lavoro

Il rullo compressore del piccolo Caudillo continua l'asfaltatura della democrazia e la restaurazione dell'autoritarismo,  anche questa volta aiutato dai ritardi delle potenziali controparti.  Articoli di Umberto Romagnolki e Roberto Ciccarelli. Il manifesto, 24 maggio 2015

Il demone autostradale di Maroni

Per una volta non serve alcuna postilla né commento a integrare questo esplicitamente liquidatorio e sarcastico articolo di spalla sul micidiale sprawl padano. La Repubblica, ed. Milano, 24 maggio 2015

Pompei. Così l’Europa scoprì e amò la città antica

Una bella mostra, e l'insegnamento della storia. «Ci ripetiamo che Pompei è in pericolo: ebbene, questa mostra serve a ricordarci perché dobbiamo salvarla. Perché possa essere Pompei a salvare noi: ancora una volta». La Repubblica, 24 maggio 2015

Ufficiale: nessun taglio agli F35

Avevamo ragione a inserire, a pensiero del 24 maggio, la vignetta pacifista di Scalarini del 1914. Il governo innovativo conferma il bellicismo di cent'anni fa. Calpesta le promesse e toglie 10 miliardi alle spese utili alla vita quotidiana; in compenso alimenta l'industria delle armi. Il manifesto, 24 maggio 2015

Il luna park dei teppisti rinascerà

Un caso esemplare di danni dell’imbecillità amministrativa nella gestione del territorio, ben oltre gli aspetti criminali di infiltrazione che ahimè piagano certe trasformazioni metropolitane da tempo. Corriere della Sera Lombardia, 24 maggio 2015, postilla (f.b.)

24 maggio

Un commento ante litteram di Giuseppe Scalarini (1914), valido per tutto il XX secolo e per i primi decenni del XXI

Che preferire

Il dubbio di Altan (la Repubblica). Con questi qua preferisco la prima

Cooperazione e sviluppo, la pace che l’Europa respinge

Folle cecità spinge i governanti dell'Europa a ucciderla. I suoi governi, ciascuno rinchiuso nel recinto del suo piccolo egoismo e e tutti insieme rinserrati nelle mura della Fortezza Europa, scrutano l'ombelico del loro PIL e aspettano che le rovine del pianeta li sommerga con i loro sudditi e le speranzedei loro padri. Il manifesto, 23 maggio 2015

Giannini, la ministra dei «concetti» proibiti su Expo

«Grandi eventi. Secondo il Miur all'Expo non si entra con una spilletta di partito o una Bibbia». Non sembra possibile. E noi non ci crediamo. Pubblicheremo immediatamente la smentita delle ministre competenti. Il manifesto, 22 maggio 2018

2006. Turismo insostenibile

Qualche anno fa (14 agosto 2009) avevamo pubblicato su eddyburg un antico scritto di Luigi Scano che ripresentiamo adesso per la sua sconvolgente attualità. In calce, una postilla

La sequenza infernale dell’Europa

«Il progetto di unificazione europea sta arrivando in un punto critico. L’eventuale espulsione della Grecia dall’eurozona segnerà nel modo più formale l’incompatibilità tra la moneta comune e qualsiasi politica economica espansiva». Sbilanciamoci.info, 21 maggio 2015

Rodotà: «Dalla scuola all’Italicum la pedagogia del Capo mina la democrazia»

Sempre più evidente l'idea di Stato e di società che Renzi sta facendo prevalere. Il guaio è l'assenza di un'opposizione che sappia rendere credibile l'idea di una visione alternativa a quella di una «una società dove la politica è stata ridotta all’amministrazione e all’economia». Il manifesto, 221 maggio 2015

Il Comune di Venezia chiude la “moschea” della Biennale

L'ottusità non perdona. Quella dei decisori veneziani è talmente pronunciata che non si accorge di negare mille anni di storia. «Bloccato il Padiglione Islanda che trasforma la chiesa della Misericordia in tempio islamico “Doveva essere una mostra, non un luogo di culto”». La Repubblica, 22 maggio 2015

Ocse, mai così tante diseguaglianze

Il travaso di ricchezza dai salari alle rendite (finanziarie, immobiliari, politiche) aumenta la forbice tra ricchi e poveri. Lo "sgocciolamento" non funziona. Le Cassandre lo dicevano da anni: e ci azzeccano sempre, perché sanno leggere. Il manifesto, 22 maggio 2015

la forbice si apre

Effetti dell'austerity: in 5 anni il 40% della fascia più bassa ha perso il 40% del reddito, mentre i più ricchi hanno guadagnato il 51%.

Ritorno in auto

Una interpretazione economica e post-crisi della ripresa automobilistica lascia forse troppo poco spazio al vero spunto nuovo, sociale e tecnologico, così importante per le discipline urbane. La Repubblica, 21 maggio 2015, postilla (f.b.)

Martín Caparrós:«L’Expo sul cibo è una beffa non fa nulla contro la fame»

Spreco  e povertà, i due poli del pianeta Terra oggi. E quelli che fuggono dalla miseria del Terzo mondo per raccogliere un po' delle briciole del Primo, l'Europa concorde offre barriere invalicabili o cannonate. La Repubblica, 20 maggio 2015

Pensioni, il rimborso di Renzi

Il governo Renzi applica la sentenza della Corte Costituzione, ma dei 16 miliardi dovuti ne restituirà solo 2. Non solo: i soldi saranno presi dagli interventi contro la povertà. Il che conferma che a pagare per la redistribuzione saranno i più poveri». Sbilanciamoci.info, 19 maggio 2015

Gli errori e le bugie sulla guerra in Iraq

«La verità è importante, non solo perché chi si rifiuta di imparare le lezioni della storia è condannato a ripeterla.  Allora sull’Iraq diciamo che dal punto di vista dell’interesse della nazione, l’invasione è stata un errore. Ma peggio che un errore, un crimine». La Repubblica, 20 maggio 2015

La riforma della scuola e il segno della sconfitta

Contro questa pessima riforma della "buona scuola", perché è nella «struttura pubblica del sistema scolastico a tutti i livelli che risiede la difesa della democrazia italiana dai pericoli che la assediano». La Repubblica, 19 maggio 2015 (m.p.g.)