ULTIMI AGGIORNAMENTI

profughi

Gran Bretagna, Francia, Spagna.Il neonazismo reale, indotto dal neoliberismo sta conquistando, oltre all'Europa nel suo insieme, anche ogni suo pezzo. Ma nascondiamo tutti la testa nella sabbia. Articoli di Vincenzo Nigro e Daniela Mastrogiacomo, La Repubblica, 4 agosto 2015

La crisi del comico che copia i tecnici

«Se Renzi è un male asso­luto con le sue poli­ti­che costi­tu­zio­nali, con le sue scelte sulla scuola, il lavoro, la sanità, l’informazione, la giu­sti­zia, accen­nare ogni volta a un dis­senso rias­sor­bi­bile signi­fica aiu­tarlo a coprire l’intero spa­zio poli­tico». Il manifesto, 4 agosto 2015. 

Sul piede di guerra

Alex Zanotelli lancia un allarme e propone un appello a un'iniziativa: «La guerra è alle porte. Non arriva con l’avanzata delle bandiere nere dell’Isis ma con quelle della Nato. E si fa largo sul fronte ucraino come su quello mediterraneo». Comune.info, 4 agosto 2015

Il coraggio della disperazione

Cambiare il mondo non è facile. «La sfida più grande: come fare procedere le cose dopo la fine della prima fase di entusiasmo, come fare il prossimo passo senza soccombere alla catastrofe della tentazione “totalitaria”. in breve, come superare Mandela senza diventare Mugabe». Prima le persone online, 31 agosto 2015

La post-democrazia fondata sul premier

«Il Pd. Tradotto e trasformato nel PDR. Il Partito Democratico di Renzi. O, più semplicemente, nel PdR. Il Partito di Renzi. Un post-partito, veicolo e portabandiera della PDR. La Post-Democrazia di Renzi. Fondata sul premier». Insomma, la post-democrazia si chiama Tirannide. La Repubblica, 3 agosto 2015

Se torna il servizio civile

«
Come pagare le tasse (diceva Padoa-Schioppa) ha un’intrinseca bellezza (perché sono i liberi che si assegnano quell’obbligo per vivere autonomamente), così lo è il servizio civile alla comunità, un impegno di cittadini liberi verso se stessi».La Repubblica, 2 agosto 2015

Io legionario tra Roma e Brindisi, alla ricerca dell'Appia perduta

Un viaggio nella storia e la geografia, la convincente proposta di un sogno che un giorno o l'altro bisognerà realizzare, se riusciremo a evitare che ci asfaltino del tutto. La prima puntata del viaggio estivo di un grande viandante. La Repubblica, 2 agosto 2015

Il sultano atlantico

«Turchia. Fermare con le armi il contagio indipendentista e laico della sinistra kurda (il Pkk ma anche la coalizione politico-sociale del Rojava in Siria) è l’obiettivo di Erdogan. Ma anche della «nostra» Alleanza atlantica che applaude ogni volta che un F16 decolla per bombardare». Il manifesto, 2 agosto 2015

Corte dei Conti: più tagli, più tasse. Ecco cosa ci sta preparando Renzi

Sotto l'accusa della magistratura contabile «le gravi defor­ma­zioni pro­vo­cate da una visione mer­can­ti­li­sta dell’economia ispi­rata dal man­tra della com­pe­ti­ti­vità, della ridu­zione dei costi e della com­pres­sione salariale». Il manifesto, 2 agosto 2015

Varoufakis: «Non solo la Grecia: così Schäuble vuole imporre la Troika anche a Roma e Parigi»

«I giornali pensano che io sia deluso per aver lasciato il governo. Io non sono entrato in politica per far carriera, ma per cambiare le cose. E chi cerca di cambiarle paga un prezzo». Claudi Perez intervista Yanis Varoufakis.Il Pais - La Repubblica, 2 agosto 2015

Galimberti:«Questa riforma non va»

Alessandra Longo intervista Paolo Gerimberti,  ex presidente della Rai, a proposito della riforma della maggiore struttura per la formazione dell'opinione pubblica italiana. «Questa riforma non va, è solo una brutta fiction e lascia la lottizzazione». Come prima, peggio di prima. La Repubblica, 2 agosto 2015

I debiti della Germania nei confronti della Grecia

Ecco perché non è irragionevole la proposta di Tsipras e Varafoukis di ragionare sul debito finanziario  della Germania nei confronti del mondo. Ytali, 30 luglio 2015 

Aumentano i non-occupati, ma in compenso piovono i soldi alle imprese

Articoli di Marta Fana e Roberto Ciccarelli sulla politica economica del governo. Nonostante gli incentivi alle imprese la stagnazione prosegue, così come il passaggio dal lavoro garantito a quello precario. Fichè restano avvolti nel modello tatcheriano non c'è salvezzaIl manifesto, 1 agosto 2015

2 agosto 1980. La strage di Bologna spiegata ai ragazzi

«Una storia di ragazzi di 35 anni fa, mescolata alla politica e alle trame del tempo, di cui i ragazzi di oggi mostrano di sapere poco o niente. Forse perché è stata digerita in fretta, a dispetto degli enigmi irrisolti e degli intrecci con le altre vicende del terrorismo italiano e straniero». Corriere della Sera, 1 agosto 2015 (m.p.r.)

Le anomalie di Renzi e del PD

Considerazioni sullo stato del partito di Renzi e del suo padrone. Il declino è cominciato e Matteo dovrà scegliere tra due possibili vie d'uscita; nessuna di esse sembra utile per gli abitanti della Penisola. La Repubblica, 1 agosto 2015

Tsipras batte i ribelli e difende Varoufakis “Piano B legittimo”

«Si allontana il voto anticipato. Via ai negoziati con la Troika. La Borsa di Atene prova a riaprire lunedì». Syriza continua a combattere, per la Grecia e per l'Europa, per tutti noi. La Repubblica, 1 agosto 2015

Tonnara di Scopello battaglia sul ticket abolito dal sindaco

A forte rischio un gioiello del patrimonio culturale del mondo, fino a oggi amorevolmente protetto e restaurato dai proprietari. La Repubblica, 1 agosto 2015, con postilla

Il disastro al Sud, la nostra Grecia

«Svimez. Il rapporto 2015 sull’economia racconta lo tsunami che ha travolto il Mezzogiorno nei sette anni della crisi: è cresciuto meno del paese di Tsipras devastato dalla Troika. Viaggio nel paese sotterraneo dove i poveri sono più poveri, le donne e i giovani i più colpiti dalle disuguaglianze prodotte dall’iniqua Eurozona». Il manifesto, 31 luglio 2015

Grandi Navi: «La sentenza del Tar porta a Tresse est»

«Secondo il Comune di Venezia e l'Autorità portuale la decisione dei giudici rallenta la realizzazione del nuovo canale Contorta, ma spiana la strada alla proposta della stessa amministrazione» Una vittoria della ragione, ma gli interessi mercantili e l'abissale cecità dei governanti sono già al contrattacco. La Nuova Venezia, 30 luglio 2015, con postilla

Quando Krugman iniziò a parlare di «mezzogiornificazione» d’Europa

«Le conseguenze anche nel bollettino economico della Banca Centrale Europea. Oggi il dualismo economico tra Nord e Sud Italia si è allargato al Nord e Sud Europa. L'analisi degli economisti Emiliano Brancaccio e Riccardo Realfonzo». Il manifesto, 30 luglio 2015