responsive_m

menu

subheader

ULTIMI AGGIORNAMENTI

venerdì 24 marzo 2017

Europa, l’inganno delle celebrazioni

«Una oligarchia sovranazionale sempre più lontana dalla vita reale della gente cerca una nuova legittimità presentandosi come protettrice necessaria e benefica, a prescindere dai contenuti e dagli effetti delle sue politiche». il Fatto quotidiano, 23 marzo 2017

Pianificazione di area vasta: come orientarsi dopo il referendum? (III)

La terza parte del saggio "Pianificazione di area vasta: come orientarsi dopo il referendum? dal titolo Prospettive per la funzione di coordinamento territoriale. Millennio urbano, 24 marzo  2017 (m.c. g.) con riferimenti

“Grandi opere”: una scommessa che vale quasi 280 miliardi

«Per le ferrovie i 40 miliardi di euro previsti  sono interamente destinati all’Alta velocità. La maggior parte degli interventi risultano privi di “obbligazioni giuridiche vincolanti”. Significa  che si potrebbero ancora cancellare». Altraeconomia, 23 marzo 2017 (c.m.c.)

Il terrore e la rimozione della guerra

«Se si rimuove e cancella la guerra in corso, gli strumenti di analisi per comprendere gli attentati jihadisti come quello sanguinoso di Londra, è un grave danno non solo alla verità ma anche all’intelligenza». il manifesto, 24 marzo 2017

Il ponte di Westminster

La rabbia provocata dalla globalizzazione capitalista è globale come ciò che l'ha provocata. Finché non si riuscirà a incanalarla sprizzerà da tutti i pori; serve a poco continuare a darne la colpa all'Islam.

È l’immigrazione a salvare la spesa pubblica degli stati

«Con quale coraggio si celebra l’anniversario di un’Europa ideale proprio quando gli stati membri dell’Unione e le istituzioni comunitarie attuano programmi che contraddicono i più elementari diritti di chi fugge da guerre, conflitti etnici, povertà estrema?». il manifesto, 24 marzo 2017 (c.m.c.)

Le repliche grottesche della storia

Più si osserva in prospettiva l’esperienza politica di Matteo Renzi, la vicenda del suo governo e l’evoluzione del Partito Democratico in questi ultimi tre anni, più diventa forte l’impressione di assistere ...(segue)

Andrà l’Italia a New York?

Dopo la commedia, già ricordata su eddyburg, di un voto prima favorevole, poi smentito dal governo, sulla risoluzione... (segue)

giovedì 23 marzo 2017

Italia guerrafondaia?

Lunedì prossimo, 27 marzo, riprenderanno all'ONU i lavori sul disarmo nucleare. La volta scorsa l'Italia disse si ma poi, sollecitato dai poteri forti su cui si regge, il governo ritirò il suo assenso. Vinceranno di nuovo i mercanti di morte?

Il coraggio della sinistra nello smarrimento quotidiano

«Perché, nonostante disagio e degrado sociale crescenti, manca una protesta, stabile e dispiegata, che non sia la forma delegante e sfregiata del "populismo"». E perché per uscire dalle macerie non ci siano altre strade che quelle tracciate dai conflitti. il manifesto, 23 marzo 2017

Siria, truppe curde e marine Raqqa. Raid Usa fa strage di sfollati

«Siria. Il blitz è avvenuto a Tabqa, in preparazione all'assalto finale alla capitale dell'Isis in Siria. Intanto al Qaeda e i gruppi jihadisti alleati, alla vigilia di una nuova sessione di negoziati all'Onu, rilanciano gli attacchi a Damasco e Hama».il manifesto, 23 marzo 2017

Perché (e come) ostacolare la realizzazione del muro: le amministrazioni locali contro Trump

L’avversione per la principale opera pubblica di Trump (da lui definita big, beautiful, powerful”), vale a dire il muro...(segue)

La "valorizzazione" dell'isola Santa Cristina

Venduta gratis come Vetrina del "sistema veneto" (esposizioni di automobili sul Canal Grande, decantate dai giornali di ieri) alla trasformazione delle isole, storicamente adibite a spazi e attrezzature comuni) in recinti riservati ai ricchissimi: questo diventa Venezia nell'indifferenza dei suoi abitanti. 

Alfredo Reichlin

L'ultimo articolo di Alfredo e ricordi di Valentino Parlato, Eugenio Scalfari, Beppe Vacca, Paolo Franchi. l'Unità, il manifesto, la Repubblica, Huffington post, Corriere della Sera, 22 e 23 marzo 2017

mercoledì 22 marzo 2017

Scalea, l’aeroporto sul letto del fiume. Gli ambientalisti: “Una speculazione, fermatevi”

«La Regione Calabria finanzia uno scalo fra la Riviera dei Cedri e la costa di Maratea. Italia Nostra e Legambiente presentano una denuncia al Ministero dell’Ambiente: “Non potrà mai funzionare, è rischioso e contro le leggi». la Repubblica online, 22 marzo 2017 (p.s.)

«Tribunale abusivo va bloccato lo scempio»

«Un gigante di cemento che rischia di trascinare nel fango anche il tribunale costruito proprio su quell’area, ora al centro di un’inchiesta: domani, il tribunale del riesame si dovrà pronunciare sulla richiesta di sequestro dell’area, che il gip ha bocciato». La Nuova Venezia, 22 marzo 2017 (m.p.r.) con riferimenti

Firenze. La movida, il turismo e la città desiderata

Ampia analisi dei problemi che pongono a Firenze e ai suoi cittadini  il turismo sregolato di massa e la svendita della città al turismo "ricco". la città invisibile, 21 marzo 2017 (c.m.c.)

I Parchi nazionali alla mercé della politica locale

«Ambiente. La nuova legge rovescia il significato delle aree naturali protette e ne altera il sistema di valori alla base della loro istituzione. Tradisce la centralità della natura». il manifesto, 22 marzo 2017 (c.m.c.)

Rimettiamo l’Europa in comune

«Trattati di Roma. Al cuore della crisi politica europea si trova la mancanza di una vera democrazia, che può contare su sempre meno persone in grado di influenzarne lo sviluppo in senso democratico». il manifesto, 22 marzo 2017 (c.m.c.)