responsive_m

menu

subheader

ULTIMI AGGIORNAMENTI

mercoledì 26 luglio 2017

A Broader Sweep

Un resoconto sull’espulsione degli immigrati "illegali'"nell’era Trump. Storie di ordinaria persecuzione quotidiana: ma la California non è d'accordo, The New York Times, 21 luglio 2017 (m.c.g.)

I giovani polacchi hanno vinto una battaglia contro i conservatori

«La tentazione autoritaria sarà sconfitta se quei popoli vedranno nel progetto europeo un modello di società dinamica e attrattiva».  Internazionale online 26 luglio 2017 (c.m.c.)

Il lavoro è un esercizio di libertà, reddito di base senza condizioni»

Roberto Ceccarelli intervista Andrea Fumagalli, economista all'università di Pavia, sul senso antropologico del lavoro, una merce sempre più disprezzata dal capitalismo. il manifesto, 26 luglio 2017

Migranti al lavoro per la riconversione ecologica

L'interesse dell'Europa a utilizzare le persone che fuggono dai loro deserti è simmetrico rispetto all'interesse dei migranti di trovare un'occupazione. Ma per trovare la sintesi occorre un'Europa profondamente diversa dall'UE. il manifesto, 26 luglio 2017 

martedì 25 luglio 2017

Di che parliamo quando parliamo di Bagnoli

Breve replica a conclusione di in animato dibattito sull'avvio del piano per Bagnoli (la discussione  può proseguire  anche su eddyburg nello spazio apposito in calce)

Una casa per la sinistra sommersa, ma senza Pd

«Accanto al realismo un po’ cinico che spinge alle alleanze dentro l’eterno recinto, c’è anche un realismo (forse più lungimirante) che spinge a uscire dal recinto». MicroMega, 24 luglio 2017 (c.m.c)

Nel magazzino segreto dove risorge la Roma antica

«Il laboratorio sotterraneo ospita milioni di reperti. Ecco come un team di studiosi ricompone un puzzle che può rivelare nuovi scenari storici». la Repubblica, 25 luglio 2017 (c.m.c.)

Buchi nell'acqua

Interessi economici e ostilità verso la prevenzione. E dabbenaggine. Articoli di Marco Bersani da il manifesto e Luca Mercalli da il Fatto Quotidiano, 25 luglio 2017 (p.d.)

Il made in Italy di cui vergonarsi (infatti il governo tace)

L'Italia ripudia la guerra, solo sulla Carta, ma non i lauti profitti che essa genera. ytali, 24 luglio 2017 (p.d.)

Masterplan per trasformare il Lido nell'isola del lusso

Forse un giorno a Venezia non si autorizzeranno altre trasformazioni d'uso alberghiero. Comincia la corsa ad attrezzare il resto del territorio: la terraferma e le isole. la Nuova Venezia on line 22 luglio 2017 

lunedì 24 luglio 2017

Il movimento senza direzione

Un ficcante articolo scritto per chi ritiene che «l’obiettivo fondamentale sia ricompattare il centrosinistra: discutere sui contenuti, ma per tornare uniti al governo del Paese» come ai bei tempi di Monti e Prodi. La Repubblica, 24 luglio 2017

Mafia e politica, le amnesie collettive svelate dalle fiction

«Le celebrazioni Rai dei 20 anni e quella per i 25 anni della strage di via D’Amelio raccontano storie diverse. Nell’ultima versione si sfuma il ruolo della trattativa tra Stato e Cosa Nostra, depistaggi ed errori non hanno responsabili chiari». il Fatto Quotidiano, 24 luglio 2017 (p.d.)

Voragine Pedemontana

«Chiesto il fallimento per l'autostrada più cara d'Italia. Un capriccio politico costato 5 miliardi ai contribuenti. Mentre i finanziatori privati sono svaniti nel nulla». L'Espresso, 23 luglio 2017 (c.m.c)

domenica 23 luglio 2017

“I nostri nemici? I Comuni collusi”

«I magistrati delle regioni più esposte agli scempi: “Punire gli abusivi fa perdere voti”. E spesso non si trovano ditte disposte a demolire». il Fatto Quotidiano, 23 luglio 2017 (p.d.)

Le due facce dell'unione

Con i paesi del gruppo di Visegrad torna la politica del filo spinato e una visione alternativa a quella di chi fondò l’Ue. Sembra concludersi così, nella tragedia, il percorso virtuoso che era iniziato alcuni secoli fa. Aperta la caccia al colpevole. la Repubblica, 23 luglio 2017 

Non solo Siracusa, in Italia il danno è di 250 miliardi

«Da Brescia a Crotone ecco le bandiere nere su 15 mila siti da bonificare: 7.300 chilometri quadrati di morte».  Vedrai che daranno il lavoro agli inquinatori, e pagheremo ancora una volta.il Fatto Quotidiano, 23 luglio 2017 (p.d.)

Mentre Trump parla, Erdogan costruisce

Non c’è niente di più misterioso o di più bello di un muro. Già me lo vedo; laggiù nel prato, che si erge come un’immane barriera ...(segue)

Un compromesso che sacrifica la nostra agricoltura

Benvenuta Legambiente tra gli avversari del Ceta. Ma l'accordo della globalizzazione capitalista monaccia ben più che l'agricoltura: i diritti del lavoro, la salute, la tutela dell'ambiente. La regola che vogliono è: se c'è un conflitto tra un diritto  e un maggior profitto è questo che va difeso. il manifesto, 23 luglio 2017, con riferimenti

sabato 22 luglio 2017

Sant’Elia, lo spazio urbano si racconta

«Intervista a Maurizio Memoli, professore di Geografia economico-politica all’Università di Cagliari, coautore del webdoc che racconta il quartiere popolare sul mare a sud est di Cagliari». il manifesto, 22 luglio 2017 (c.m.c)

Non basta pensare al prodotto

«Non basta pensare al prodotto e nemmeno al processo, serve un’etica dell’impresa che sia capace di introiettare stabilmente nei suoi comportamenti i principi morali del bene comune». comune.info.net, 22 luglio 2017 (p.d.)